Ajax-Juve, c’è anche Di Francesco in tribuna





ROMA – Chissà, forse con un po’ di tristezza e rammarico ha deciso di trascorrere questa notte lontano dai ricordi, senza pensare alla serata vissuta un anno fa. Il 10 aprile del 2018 Eusebio Di Francesco viveva la partita indimenticabile, la più bella da allenatore: il 3 a 0 della sua Roma al Barcellona e una qualificazione alla semifinale di Champions League che nessuno si immaginava. Un capolavoro dei suoi giocatori, ma anche dello stesso tecnico che per tentare la rimonta e la partita perfetta aveva cambiato modulo passando alla quasi inedita difesa a tre. Un piano che per tattica e carica emotiva aveva sconvolto tutte le strategie dei blaugrana. Nell’anniversario di Roma-Barcellona in pochi si sono ricordati di celebrare chi ha guidato quella squadra alla vittoria, forse perché in pochi sono riusciti a dimenticare anche per un solo giorno gli errori commessi in questa stagione da DiFra e dai suoi giocatori.  Champions, un anno fa Roma-Barcellona 3-0 Lo stesso Eusebio è ancora «scottato» da un’annata che nessuno avrebbe potuto prevedere, da un addio al club dove ha vissuto prima da giocatore, poi da allenatore.

Per leggere il resto dell’articolo devi collegarti direttamente sul sito della fonte:









Continua

Pubblicato il: 10 Aprile 2019

Potrebbero interessarti anche »

Lascia un commento »